Reumabase.it
Reumatologia
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Enbrel nella spondilite anchilosante

Ricercatori dell’Università della California hanno eseguito uno studio in doppio cieco, controllato con placebo, per verificare l'efficacia dell'Etanercept ( Enbrel ) nei pazienti con spondilite anchilosante.Etanercept è un recettore del TNF-alfa che si lega al TNF ( Tumor Necrosis Factor ) circolante, riducendo in modo significativo il processo infiammatorio. Il TNF svolge, infatti, un importante ruolo nell’attivazione della cascata infiammatoria e nella regolazione del sistema immunitario. Allo studio hanno preso parte 40 pazienti, assegnati in modo casuale a ricevere Etanercept ( 25 mg ) mediante iniezione sottocutanea, 2 volte la settimana, oppure placebo.A 4 mesi, l'80% dei pazienti nel gruppo Etanercept ed il 30% nel gruppo placebo hanno presentato una risposta al trattamento.Il trattamento con Etanercept ha ridotto la rigidità, il dolore e le limitazioni funzionali nei pazienti con spondilite anchilosante.La risposta al trattamento nel gruppo Etanercept è stata rapida e duratura.
Non sono stati osservati gravi effetti indesiderati nei 2 gruppi di trattamento. ( Xagena 2002 )

Gorman JD et al, N Engl J Med 2002; 346 : 1349-1356


Indietro