Reumabase.it
XagenaNewsletter
Reumatologia
Medical Meeting

Effetto favorevole del trattamento molto precoce con DMARD sulla progressione radiografica nella artrite infiammatoria precoce


Mentre vi sono pareri concordi sul fatto che il trattamento con farmaci antireumatici modificanti la malattia ( DMARD ) deve essere iniziato precocemente nei pazienti con artrite infiammatoria, la conferma che la progressione radiografica viene inibita con l'inizio del trattamento precoce è incerta.

Questo studio è stato intrapreso per confrontare la progressione radiografica in pazienti trattati con un DMARD molto precocemente nel corso della malattia ( entro 3 mesi dalla diagnosi ) e coloro che hanno iniziato il trattamento con DMARD più tardivamente.

Sono stati seguiti i pazienti inclusi nella coorte osservazionale francese ESPOIR ( Étude et Suivi des Polyarthrites Indifférenciées Récentes ) ed è stata valutata la progressione radiografica dopo 12 mesi.

L'influenza dell’inizio precoce dei DMARD rispetto all’inizio ritardato sulla progressione radiografica è stata valutata attraverso la regressione lineare generalizzata, con e senza aggiustamento per i propensity score.

Sono stati analizzati 661 pazienti. In un'analisi non-aggiustata.
I pazienti che hanno iniziato la terapia con DMARD entro 3 mesi dalla diagnosi non hanno mostrato una differenza significativa nel punteggio di progressione radiografica rispetto a quelli che hanno iniziato la terapia con DMARD più tardi ( 1.2 rispetto a 1.6 U; P=0.37 ).

L'aggiustamento per il propensity score ha evidenziato una differenza statisticamente significativa nella progressione media ( 0.8 contro 1.7 U; P=0.033 ).

L'analisi per quintile del propensity score ha mostrato una tendenza che ha suggerito che il trattamento precoce era particolarmente favorevole per i pazienti nei quintili quarto e quinto ( prognosi peggiore ).

In conclusione, questi risultati hanno indicato che tra i pazienti con artrite infiammatoria, nella pratica clinica quotidiana, l'inizio precoce della terapia con DMARD riduce di 12 mesi la progressione radiografica.
Questo rafforza le attuali raccomandazioni per un inizio molto precoce della terapia specifica nei pazienti con artrite in fase precoce. ( Xagena2011 )

Lukas C et al, Arthritis Rheum 2011; 63: 1804-1811


Reuma2011 Farma2011


Indietro