Reumabase.it
Reumatologia
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Effetti antinfiammatori ed immunomodulatori di Abatacept nella artrite reumatoide


Abatacept ( Orencia ), un modulatore selettivo solubile della costimolazione, modula l’attività delle cellule T mediante il pathway di costimolazione CD80/CD86: CD28.

I dati di uno studio di fase II ha mostrato che Abatacept al dosaggio di 10mg/kg o di 2mg/kg è efficace nei pazienti con artrite reumatoide attiva, con risposta inadeguata al Metotrexato.

Ricercatori hanno analizzato i cambiamenti nei livelli plasmatici dei biomarker di infiammazione con l’obiettivo di determinare il meccanismo d’azione di Abatacept.

Dopo 12 mesi di trattamento, i livelli plasmatici di interleuchina 6 ( IL-6 ), recettore IL-2 solubile, la proteina C-reattiva, la E-selectina solubile e l’ICAM-I solubile, erano significativamente più bassi nei pazienti che hanno ricevuto Abatacept 10mg/kg versus placebo.

Più piccole riduzioni del TNF-alfa e del fattore reumatoide sono state osservate anche nel gruppo Abatacept 10mg/kg, rispetto al gruppo placebo.

Sebbene non ci siano state evidenze di efficacia al dosaggio di 2mg/kg, sono state osservate piccole riduzioni dei biomarker di infiammazione.

Lo studio ha mostrato che Abatacept nei pazienti con artrite reumatoide esercita effetti antinfiammatori ed immunomodulatori, fornendo prove a sostegno del concetto che la modulazione dell’attivazione delle cellule T migliora i segni ed i sintomi, ed inibisce la progressione del danno strutturale. ( Xagena2006 )

Weisman MH et al, J Rheumatol 2006; 33: 2162-2166


Reuma2006 Farma2006





Indietro