Reumabase.it
Reumatologia
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Artrite reumatoide: Baricitinib ha migliorato la qualità di vita associata alla salute, la fatica, il dolore e la durata della rigidità articolare al mattino dopo fallimento della terapia con farmaci biologici


Rispetto al placebo, il trattamento con Baricitinib ai dosaggi di 2 mg o di 4 mg, per os, ha prodotto un miglioramento della maggior parte degli esiti riferiti dai pazienti con artrite reumatoide dopo 24 settimane.

I miglioramenti sono stati generalmente più rapidi e di maggiore entità per i pazienti trattati con Baricitinib 4 mg rispetto a Baricitinib 2 mg.

RA-BEACON è uno studio in doppio cieco, di fase 3, che ha coinvolto 527 pazienti con artrite reumatoide, che in precedenza avevano fallito la terapia con almeno un farmaco biologico.
I pazienti sono stati randomizzati a ricevere placebo una volta al giorno ( n=176 ), oppure Baricitinib al dosaggio di 2 mg ( n=174 ) o di 4 mg ( n = 177).

Al follow-up, i ricercatori hanno registrato i risultati riferiti dai pazienti che comprendevano diverse scale di valutazione, tra cui: SF-36, EuroQol 5-D, FACIT-F ( Functional Assessment of Chronic Illness Therapy-Fatigue ), HAQ-DI ( Health Assessment Questionnaire – Disability Index ), PtGA ( Patient’s Global Assessment of Disease Activity ), e la scala WPAI-RA ( Work Productivity and Activity Impairment Questionnaire-Rheumatoid Arthritis ).

Entrambi i gruppi Baricitinib hanno mostrato miglioramenti significativi nella maggior parte degli esiti riportati dai pazienti, con il gruppo 4 mg che ha prodotto un miglioramento superiore rispetto alla coorte 2 mg.

Alla 24.a settimana, la maggior parte dei pazienti trattati con Baricitinib ha riportato normale funzionamento fisico ( HAQ-DI minore di 0.5 ), un minor affaticamento ( FACIT-F maggiore o uguale a 3.56 ), miglioramenti alla scala PtGA, riduzione del dolore e una durata più breve della rigidità articolare mattutina.

Alla 12.a settimana, i miglioramenti sono stati osservati nel 49% dei pazienti trattati con 2 mg di Baricitinib e nel 53% dei pazienti trattati con 4 mg di Baricitinib, rispetto al 32% nel gruppo placebo.

I risultati dello studio di fase 3 RA-BEACON hanno dimostrato la capacità di Baricitinib di migliorare in modo significativo gli esiti riferiti dai pazienti, come ad esempio la qualità di vita associata alla salute, la fatica, il dolore e la durata della rigidità articolare alla mattina, rispetto al placebo.
Baricitinib può trovare impiego nei pazienti con artrite reumatoide con un precedente fallimento del trattamento con farmaci biologici. ( Xagena2016 )

Fonte: Annals of the Rheumatic Diseases, 2016

Reuma2016 Farma2016


Indietro